MANIFESTO dell’EDA e dell’EDA Italia –

Depressione fra mondo reale e virtualità in tempo di pandemia

La depressione e i disturbi dell’umore nel suo complesso sono delle malattie molto diffuse, poco riconosciute, mal diagnosticate, spesso poco o mal curate: sono subdole e si infiltrano nella vita quotidiana di chi ne soffre senza farsi riconoscere.

In questo periodo di pandemia da Covid, a causa delle restrizioni e limitazioni conseguenti al rischio di contagio, i casi di depressione sono in aumento soprattutto in coloro che non si erano mai curati in
precedenza. I contatti reali fra le persone sono stati ultimamente spesso sostituiti da contatti virtuali (videochiamate; chat tramite i social network), tali da portare ad un incremento di uso della realtà virtuale con conseguente rischio di dipendenza da essa e di perdita dei veri contatti quotidiani.

Il tema della Giornata sulla Depressione di questo anno 2020 è proprio “Depressione fra mondo reale e virtualità”: durante i nostri eventi approfondiremo queste tematiche.

 

Giuseppe Tavormina – Vincenzo Costigliola – Francesco Franza
Share.

Comments are closed.